classifica

sharing

domenica 12 marzo 2017

TRACCE DI CIVILTA' SOTTO I GHIACCI DELL'ANTARTIDE

Antartide: immagini Nasa rivelano tracce di insediamenti a 2,3 chilometri sotto il ghiaccio



La missione Operation IceBridge della NASA in Antartide ha recentemente rilasciato imamgini del telerilevamento che mostrano quello che alcuni esperti ritengono potrebbe essere la prova dell’esistenza di un possibile insediamento umano conservato sotto un’impressionante coltre di ghiaccio di 2,3 kilometri.Questa interessante scoperta è stata fatta durante i test aerei di prova della tecnologia Advanced Topographic Laser Altimeter System (ATLAS) un sistema della NASA impostato per essere lanciato sul ghiaccio, Cloud e Land Elevation Satellite-2 (ICESat-2) nel 2017, si propone di monitorare i cambiamenti ghiaccio polare.“C’è molto poco margine di errore quando si tratta di singoli fotoni che colpiscono sulle singole fibre ottiche, è per questo che siamo stati così sorpresi quando abbiamo notato queste caratteristiche anomalie restituiteci dalla tencologia ATLAS”, spiega nasa-scientist- Nathan Borrowitz, scienziato del progetto IceBridge e ricercatore del ghiaccio marino con il Goddard Space Flight Center della NASA a Greenbelt, nel Maryland.Lo scienziato della NASA Nathan Borowitz“A partire da adesso possiamo solo speculare su ciò che queste immagini siano, ma il lancio di ICESat-2 nel 2017 potrebbe portare ad altre importanti scoperte e una migliore comprensione delle caratteristiche geomorfologiche dell’Antartide”, aggiunge.Un insediamento umano sepolto sotto 2,3 chilometri di ghiaccioIl capo-archeologo, Ashoka Tripathi, del Dipartimento di Archeologia dell’Università di Calcutta ritiene che le immagini mostrino una chiara evidenza di un antico insediamento umano sotto la spessa coltre di ghiaccio.Lo scienziato indiano Ashoka Tripathi“Questi sono archeo-india chiaramente le caratteristiche di una sorta di opera intelligente simile a una specie di struttura piramidale. I modelli non mostrano chiaramente nulla di esatto e dobbiamo aspettarci formazioni geomorfologiche naturali che si possono osservare in natura. Sembra però che vi sia l’inequivocabile prova di un’ingegneria umana. L’unico problema è che queste fotografie sono state scattate in Antartide ad una profondità di 2 chilometri di ghiaccio. Questa è chiaramente la parte imbarazzante, non abbiamo alcuna spiegazione per questo al momento “, ammette.“Queste immagini riflettono solo una piccola parte della massa totale della terra antartica sepolta dai ghiacci. Potrebbero esserci altri siti come questo, completamente ricoperti dal ghiaccio. Tutto ciò ci mostra come sia facile sottovalutare sia la dimensione che la portata degli insediamenti umani del passato”, spiega il dott Tripathi. Resti di una civiltà perduta lo storico e cartografo, presso l’Università di Cambridge, Christopher Adam, ritiene ci potrebbe essere una spiegazione razionale.La mappa di Piri Reis del 1513“Una delle mappe storiche più sconcertanti è dell’ammiraglio turco Piri Reis del 1513 dC, che mappò con successo la costa dell’Antartide più di 500 anni or sono. La cosa più affascinante di questa mappa è che mostra la costadell’Antartide senza ghiaccio. Come è possibile, dato che le immagini della costa subglaciale antartica sono state viste solo per la prima volta dopo lo sviluppo del radar in grado di penetrare il suolo nel 1958? E ‘possibile che l’Antartide non sia sempre stato ricoperto sotto un tale strato di ghiaccio? Questa potrebbe essere la prova di una possibilità effettiva”, riconosce.«Un leggero spostamento dei poli o lo spostamento dell’asse di rotazione della Terra in tempi storici è forse l’unica spiegazione razionale che viene in mente, ma abbiamo sicuramente bisogno di più ricerca però, prima di saltare ad una conclusione”.ICESat-2 (Ice, Cloud e Land Elevation Satellite 2), parte di Observing System Terra della NASA, è una missione satellitare progettata per misurare l’elevazione della massa dello strato di ghiaccio, il mare libero del ghiaccio, così come le caratteristiche topografiche del territorio e la vegetazione, ed è il suo lancio è programmato nel maggio 2017. Link

sabato 11 marzo 2017

UFO : VATICANO COSTRETTO A SVELARE LA VERITA' ALL'UMANITA'

Il Vaticano è ormai "costretto" a svelare tutta la verità all'umanità. Ecco cosa sta succedendo... 

 

I tempi sono maturi ormai e sembra che anche il Vaticano se ne stia accorgendo, sono infatti molti i lettori che ci segnalano la novità presente sui dizionari latini.Un nuovo termine compare e fa subito discutere, sembra infatti una ammissione indiretta di un qualcosa che è stato nascosto per lungo tempo. Si tratta infatti dell’ammissione dell’esistenza aliena, fatto di per se straordinario dato che è da sempre nota l’informazione che siamo soli nell’universo. Eppure qualcosa sta cambiato anche all’interno del vaticano e del suo osservatorio il Lucifer, mai nome fu più inappropriato per un ente religioso, ma si sa all’interno delle mura vaticane regna il caos, tra scandali continui di pedofilia e riciclaggio di soldi sporchi chiamare in quel modo il telescopio che cerca la vita nello spazio è l’ultimo dei problemi. E’ cosa nota ormai che nella Bibbia si citino almeno 6 tipi diversi di oggetti volanti e quindi ormai è palese la continua presenza aliena sulla Terra. Evidente a tal punto che per ultimi hanno dovuto aggiungere il termine Ufo nel loro stesso dizionario. Link 

lunedì 6 marzo 2017

CIA : PROVE DI VITA SU MARTE

 

Un documento ufficiale rilasciato dalla CIA ci fornirebbe le prove dell’esistenza di un’antica civiltà su Marte. 

 

Scoperte-piramidi-sudan2 Recentemente sono stati rilasciati molti file segreti della CIA, che ci parlano di UFO e di forme di vita aliene. La Central Intelligence Agency indaga sull’argomento extraterrestre da molti anni: infatti pochi giorni fa è diventata virale la notizia che ci parla di un contatto fra l’agenzia governativa e alcuni “amici dello spazio”. Le teorie del complotto che sottolineano l’esistenza di una probabile collaborazione fra le superpotenze mondiali e gli alieni si sono sprecate, ma questa volta potrebbero non essere solo teorie. Vediamo insieme la CIA nel 1984 cosa ha scoperto.

Alieni: il 22 maggio 1984 alle 10.09


Il 22 maggio del 1984 alle 10.09 di mattina, si è tenuto un esperimento molto importante alla CIA. Le informazioni riportate sono state estrapolate da un documento ufficiale, che ci parla degli avvenimenti di quella mattina, riportando fedelmente il dialogo fra l’agente e la chiaroveggente di cui la CIA si avvalse per scoprire di più sugli alieni. Quella non fu la prima volta che l’agenzia impiegò dei chiaroveggenti per lo Stargate Project, fondato nel 1978 e chiuso nel 1995; infatti, benché quel progetto vide la sua fine pochi anni dopo, oggigiorno le potenze hanno creato altri programmi volti alla ricerca di forme di vita aliene, che probabilmente siamo prossimi a trovare.

Cosa ci disse sui marziani il chiaroveggente


Gli agenti della CIA scrissero quello che volevano sapere in alcune buste sigillate, che non sarebbero state aperte fino alla fine dell’esperimento. Queste furono date ad un chiaroveggente che, senza aprirle, fu capace di recepirne le informazioni, rispondendo poi a tutte le domande degli agenti. Secondo il sensitivo, #Marte era abitata da una civiltà sviluppata e le sue strade erano colme di obelischi e piramidi, ad un certo punto, però, avvenne un cataclisma che spinse i pochi alieni superstiti a scappare verso altri pianeti a bordo delle loro astronavi. Approdarono così su di un nuovo mondo, coperto di una folta vegetazione. Tutte queste informazioni sono riportate nel documento rilasciato dalla CIA e potrebbe non rassicurare molto tutte quelle persone che credono che l’inversione dei poli sfocerà nella fine del mondo. Link

domenica 26 febbraio 2017

UFO : TRAVIS WALTON UCCISO E RESUSCITATO DAGLI ALIENI


UFO, ucciso e poi resuscitato dagli alieni: il caso Travis Walton

Storie di UFO e di extraterrestri: un uomo racconta di essere stato prima ucciso e poi resuscitato dagli alieni: lo strano caso Travis Walton è diventato virale. I rapimenti alieni hanno fatto letteratura e sono finite in tante storie che abbiamo visto in TV o al cinema. Ma la storia di Travis Walton merita di essere raccontata, non tanto perché la riteniamo vera, ma perché è davvero singolare. La vicenda è stata raccontata dallo stesso protagonista al giornale The Express.Racconta Travis Walton che nel novembre del 1975, fu rapito dagli alieni. All’epoca Walton aveva 41 anni e faceva il falegname.Mentre lavorava nell’Apache-Sitgraves National Forest, vicino Phoenix, Arizona, fu investito dal classico raggio trattore di startrekiana memoria.Evidentemente, però, qualcosa non funzionò, perché quel raggio lo uccise. Gli alieni, secondo Walton, volevano solo trasportarlo sul loro UFO.Perciò, quando si sono accorti che era morto, gli alieni lo portarono sulla navicella, lo resuscitarono e dopo cinque giorni lo riportarono nello stesso luogo in cui lo avevano prelevato.Ci sono prove dell’accaduto? Il buon Travis sostiene che possono testimoniare l’accaduto tutti i suoi colleghi che fuggirono a gambe levate quando videro il raggio ucciderlo e posarlo sul terreno.Tutta la squadra di falegnami, comunque raccontò la stessa versione alla Polizia e, fino a quando Walton non fece ritorno, gli ufficiali pensavano a un alibi mal costruito per nascondere un omicidio di gruppo.Poi Travis riapparve e raccontò delle cure all’avanguardia che gli avevano ridato la vita, e di alieni dal corpo esile e dal colorito strano. E se i sospetti svanirono, di dubbi sull’accaduto ne restarono tanti. Link

sabato 25 febbraio 2017

UFO NELLE PROVICNIE TERAMANE

  Avvistamenti ufo estate 20016

 

13516643_10209392337026796_3340453109324167921_n 13432423_10209392339906868_5448433998328557838_n

(Video ) 23 giugno  tre ufo in linea che si divisero poi in direzione Pescara uno sparì in alto un altro proseguì in linea retta e l’ultimo si abbasso in direzione mare avvistato Su Mosciano S.A. (te) direzione monti del Gran Sasso Pescara avvistato e filmato da me insieme a mia moglie .

ufo mosciano

27 Agosto 2016 festa del patrono Mosciano S.A. (Te)
12 Luglio 2016 ufo avvistato a Giulianova (Te)  Giulianova, avvistato un Ufo. Strana sfera luminosa spaventa un passante… continua su Link

ytortoreto 
Tortoreto zona bowling 12 settembre ore 22.00  un altro simile ma qui senza foto stessa zona il 22 settembre ore 24 : 15 circa
altre segnalazioni sempre di settembre su Guardia Vomano Montorio e Roseto Degli Abruzzi

14794059_555730451287804_1424313878_n (1) 14794059_555730451287804_1424313878_n

17 Ottobre 2016  19: 45 avvistamento filmato e fotografato da Samuel Tommaso e la sua ragazza su Sulmona ( Video )

15497963_10207760672203845_1797813832_n

22 Dicembre 2016 avvistate starne luci su L’Aquila su Sant’Egidio e Nereto (Te)
Tutto questo  ha a che fare con il grande terremoto nel centro Italia ? By Gy